info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

grecia 2015
cipro 2015
turchia 2015
giordania 2015
israele 2015
egitto 2015
oman 2015
sri lanka 2015
seychelles 2015
madagascar 2015
mauritius 2015
malesia 2015
indonesia 2015
fiji 2015
australia 2015
nuova zelanda 2016
tonga 2016
bolivia 2016
peru 2016
ecuador 2016
colombia 2016
galapagos 2016
cile 2017
patagonia 2017
argentina 2017

 

 

MALESIA
 

La Malesia è uno Stato federale dell'Asia sudorientale e si divide tra Peninsulare ed Orientale. La parte Peninsulare è bagnata a ovest dalle acque dello stretto di Malacca e a est dal mar Cinese Meridionale, confina a nord con la Thailandia e a sud con Singapore; la Malesia Orientale, che occupa il settore settentrionale dell'isola di Borneo, confina a sud con l'Indonesia e a nord col Brunei. Il clima è di tipo equatoriale, con temperature ed umidità elevatissime e le piogge abbondanti in tutto il paese, non scendono mai sotto i 2000 mm. annuali. Nazione a maggioranza islamica garantisce per Costituzione la libertà di religione per i cittadini non malesi, mentre a nessun cittadino di etnia malese è consentito rinunciare all'Islam. Negli ultimi trent’anni la Malesia ha conosciuto un fortissimo sviluppo economico, trasformandosi da paese in via di sviluppo ad uno dei paesi più ricchi del sud-est asiatico e vanta primati assoluti e ben consolidati. E' leader mondiale nella produzione di componenti elettronici, di caucciù e di stagno.

________________________________________________
KUALA LUMPUR

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(46)-16/07/2015 Aereo Mahebourg-Kuala Lumpur: Volo diretto di oltre sette ore per approdare nella capitale della Malesia. Aeroporto tra i migliori al mondo, passaggio veloce alla dogana dove non è richiesto visto di ingresso e rapido collegamento con treno express alla città, alleviano in qualche modo la stanchezza della nottata in aereo. Mi fermo a Kuala Lumpur solo tre notti essendoci già stato nel 2013 (servizio e foto) e 2014 (servizio e foto) in attesa di spostarmi nella parte nord Peninsulare, che non ho mai visto. Arrivo proprio in coincidenza con la fine del Ramadan e la città è in festa per due giorni con l'Hari Raya Aidilfitri, la più importante ricorrenza religiosa durante l'anno, dove c'è il ricongiungimento famigliare, la visita alle tombe degli antenati e si indossano gli abiti tradizionali. E' una bolgia, la metro è stracolma, i grandi centri commerciali sono presi d'assalto ed impazzano gli sconti. Kuala Lumpur è in continua espansione, i grattacieli crescono come funghi e tutta la zona delle torri Petronas sta assumendo la fisionomia delle grandi metropoli con uno skyline mozzafiato.

________________________________________________
IPOH

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(47)-19/07/2015 Treno Kuala Lumpur-Ipoh: Un bel treno mi porta in due ore a Ipoh, capitale dello stato del Perak, nel nord della Malesia. La città è divisa tra parte vecchia e nuova, è la seconda per popolazione a livello nazionale e l'etnia predominante è il cinese. Situata in una vallata ricca di stagno ebbe anni gloriosi grazie alle miniere ma la chiusura delle stesse negli anni cinquanta, causò il progressivo allontanamento dei giovani. Come città ha poco da offrire se non i vicoli e le case coloniche della parte vecchia, la moschea, la maestosa stazione ferroviaria ed una passeggiata sul fiume o nel vicino parco. E' comunque un punto nevralgico di comunicazione per la zona turistica di Cameron Highland e l'isola di Penang. 

________________________________________________
CAMERON HIGHLANDS

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(48)-21/07/2015 Bus Ipoh-Tanah Rata: Fuggo dal caldo e dall'elevata umidità e mi rifugio in altura, nelle verdeggianti montagne di Cameron Highlands. Sono nel Pahang, la regione Peninsulare più grande, polmone della Malesia con la foresta Taman Negara. Tanah Rata, 1400 mt. è la cittadina climatica per eccellenza, attira turisti da tutto il mondo ed è circondata da Tea factory, piantagioni di fragole e sentieri per belle escursioni. In origine si voleva creare una fotocopia della bellissima Nuwara Eliya in Sri Lanka ma il tutto si è fermato alle colline ricamate con le piantine  di Camellia Sinensis, da cui si ricava il tè. Il paesino è minuscolo, gode di un clima fresco e molto variabile, con frequenti piogge di breve durata. Di giorno visite alle factory, passeggiate su sentieri montani o immersi nella giungla e di sera bar e ristorantini a prezzi modici. Il bel fresco mi ha permesso di correre tutti i giorni. 

________________________________________________
ISOLA DI PENANG

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(49)-27/07/2015 Bus Tanah R.-Georgetown: L'isola di Penang è collegata alla Malesia da un ponte lungo 13,5 km, il sesto nella classifica mondiale. Molto meno suggestivo del Seven Mile in Florida, regala comunque immagini da cartolina di Georgetown, la capitale.  Patrimonio dell'Unesco per gli edifici coloniali, Georgetown vanta una comunità cinese prevalente ed è ricca di templi, negozi e bancarelle. Nota positiva che tutto costa poco ed anche i grandi centri commerciali hanno prezzi molto convenienti. Chinatown è spettacolare di sera, con strade invase da tavoli dove si mangia con pochi euro. Armenian street merita di essere visitata con calma per i tanti murales che compaiono sulle facciate delle case antiche e per i templi buddhisti. Da vedere il Wat Chaiya  Mangalaram detto anche Temple of the Reclining Buddha, con la maestosa statua di 33 metri, con la testa appoggiata al palmo della mano. Proprio di fronte, il Dharmikarama Burmese, il più grande tempio buddhista birmano al di fuori del Myanmar. Ad una ventina di km, in località Ayer Itam Hill, si trova il  più grande tempio buddhista della Malesia, il Kek Lok Si, tempio della beatitudine suprema. Risalente al 1890, questo complesso enorme e spettacolare è costruito su una collina circondata da giardini, ha una grande pagoda, il padiglione dei re celesti e sulla sommità, la statua enorme di oltre 30 metri di Kuan Yin, la dea della misericordia.

________________________________________________
MALACCA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(50)-30/07/2015 Bus Georgetown-Malacca: Prima di lasciare la Malesia, mi faccio nove ore di viaggio per scoprire la seconda città patrimonio dell' Unesco. E' Chinatown che ha portato il prezioso status a Malacca e lo si nota nelle vie dove il tempo sembra si sia fermato, con tradizioni e riti gelosamente conservati. Jalan Hang Jebat o Jonker street è l'arteria principale e la sera si trasforma in un mercato, attirando una massa enorme di persone alla ricerca di occasioni, souvenir e piatti tradizionali. Gli edifici in mattoni rossi delineano il centro città, con la chiesa di Cristo, la fontana della regina Vittoria e lo Stadthuys, palazzo del governatore ed oggi sede del museo storico. Molto bella la passeggiata  di 10 km che fiancheggia le due sponde del Melaka River, dove edifici storici e ben conservati si fondono con locali ed abitazioni tappezzate da murales. Malacca è altresì famosa per il suo stretto che collega l'oceano Indiano con l'oceano Pacifico ed è una delle più importanti ed antiche vie di comunicazione marittime. Con Malacca termina il mio tour malese, il terzo in due anni e finalizzato solo sulla parte ovest peninsulare. Anche stavolta mi porto bei ricordi, legati in particolar modo ai paesaggi di Cameron Highlands ed alle piccole città come Georgetown e Malacca, ed in più un'esperienza molto significativa con le abitudini ed i cibi cinesi, consumati per strada o nei loro ritrovi abituali.

VEDI ALTRE TAPPE DEL GIRO DEL MONDO IN 800 GIORNI

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------