info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

grecia 2015
cipro 2015
turchia 2015
giordania 2015
israele 2015
egitto 2015
oman 2015
sri lanka 2015
seychelles 2015
madagascar 2015
mauritius 2015
malesia 2015
indonesia 2015
fiji 2015
australia 2015
nuova zelanda 2016
tonga 2016
bolivia 2016
peru 2016
ecuador 2016
colombia 2016
galapagos 2016
cile 2017
patagonia 2017
argentina 2017

 

 

SEYCHELLES
 

La repubblica delle Seychelles fa parte del continente africano ed è situata nell'Oceano Indiano, appena al di sotto dell'equatore. L'arcipelago conta di 115 isole, ma tutto gira intorno a Mahè con la capitale Victoria ed al Praslin e La Digue, dove  si trovano alcune spiagge tra le più belle al mondo. Grandi blocchi di granito grigio rosa formano piscine naturali in un mare azzurro, con oltre 900 varietà di pesci e 2500 tipi di coralli e tante tartarughe giganti. Sulla terra ferma spicca la Vallèe de Mai, la piccola foresta vergine, dichiarata patrimonio dell'Unesco, uno dei due luoghi in cui cresce la rara palma del coco de mer, l'albero con la foglia e il frutto più grandi del mondo. L'economia del paese risente del livello di spesa elevato ed al di sopra dei propri mezzi e questo ha portato le Seychelles ad essere uno dei paesi più indebitati del pianeta.

________________________________________________
PRASLIN ISLAND

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(28)-11/05/2015 aereo Colombo-Abu Dhabi-Victoria-Praslin: Dopo due voli Etihad affronto il trasferimento da Mahè a Praslin con un piccolo aereo da 20 posti, ed ho l'occasione per vedere dall'alto le isole che formano le Seychelles. Atterro sulla seconda isola per estensione ed è un'oasi verde immersa in uno splendido mare. Alloggio a Grand Anse sul litorale ovest, zona di resort ma che presenta una spiaggia orrenda. A nord ed a est si trovano le spiagge più belle e per me non è un problema scavalcare il passo di plane Hollandaise per immergermi nelle limpide, calde acque dell'oceano Indiano. Una sana camminata di 40 minuti su sentiero circondato da alberi di cocco, banani, mango e passion fruit, con trecento metri di dislivello ed uno spettacolo della natura tra blocchi di granito. Unico inconveniente i tanti ragni, grossi come una mano, che si trovano su tutto il percorso. Le spiagge sono abbastanza piccole, praticamente delle insenature con sabbia finissima come borotalco ed un mare burrascoso, che presenta più colori per le tante barriere coralline. Anse Lazio è la più grande ed è considerata la più bella di tutte le Seychelles, a seguire la caratteristica Anse Georgette, ai bordi del campo da golf nel complesso principesco del Lemuria resort e poi Anse Boudin e Anse Pasquere. Indubbiamente le Maldive restano il top ma le montagne a picco sul mare, la flora ed i frutti danno a questa splendida isola un'immagine decisamente diversa, adatta a chi cerca un'alternativa alla solita vita di mare. Nella Vallèe de Mai, patrimonio dell'Unesco, si trova la più estesa ed intatta foresta di coco de mer, la palma endemica delle Seychelles, con la foglia ed il frutto più grande al mondo. Chiamato anche bacino di donna per la sua forma particolare, impiega da 25 a 50 anni per arrivare a maturazione e riesce a crescere solo a Praslin ed a Curieuse, sempre nelle Seychelles. Milioni di anni di isolamento hanno fatto si che in questa foresta si sviluppassero molte specie uniche di animali e piante, di cui molte esistono solo qui. Lascio Praslin dopo sei giorni molto belli in cui mi son dedicato alla scoperta di angoli nascosti, peccato che il caldo mi abbia portato ad una sudorazione tale da causare la fine della mia Lumix TZ55, acquistata a Dubai solo un mese fa.

________________________________________________
LA DIGUE ISLAND

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(29)-16/05/2015 traghetto Praslin-La Digue: Nemmeno quindici minuti per cambiare isola ed arrivare nella piccola La Digue, con soli 2000 residenti. Stradine strette fan si che l'automobile non sia il mezzo primario, difatti si vede una fila interminabile di biciclette, con turisti alla ricerca delle anse migliori. Gli unici veicoli a motore sono poche decine di taxi ed altrettanti camioncini, dedicati al trasporto viveri e materiali, per il resto strade in cemento a completa disposizione per la gioia delle famiglie con bambini. La Digue si distingue per la tranquillità e per il contatto con la natura, la vista incantevole del mare azzurro rende la permanenza un assoluto momento di relax. Per arrivare alle spiagge più belle si passa in mezzo alla foresta ricca di alberi di cocco, banani e mango, rifugio dorato di grosse tartarughe, in un concerto di uccelli coperto solo dalla musica reggae che esce a palla dalle casette. Grande anse, petite anse ed anse coco si trovano a circa 5 km dal centro e sono spiagge incantevoli di sabbia bianca finissima, sempre ventilate e con onde altissime. Cartelli enormi invitano a fare attenzione per le forti correnti ed in molti vengono solo per vedere il posto o prendere il sole, ma con una giusta cautela, fare il bagno trasportato da onde di tre metri è un divertimento continuo. L'altra parte dell'isola non ha spiagge di questo livello ma è eccezionale per il percorso tutto a ridosso del mare, con molti saliscendi e punti di ristoro con frullati e prodotti locali. Piccole spiaggette coralline e acqua limpida portano a anse banane dove la strada si interrompe dopo circa quattro km, rendendo impossibile il giro completo dell'isola in bicicletta. Per i pochi come me che preferiscono camminare, esiste un passaggio tra le rocce di granito, a dir la verità non proprio facile, che collega le tre magnifiche anse e permette di completare il tour dell'isola. Il centro del paese è molto piccolo, un bar, qualche negozio e noleggio di biciclette animano la zona di giorno, lasciando alla sera il tempo di rinchiudersi negli alberghi e nei resort che organizzano serate musicali. Le strade non sono illuminate ed a parte il piccolo porticciolo frequentato dai residenti, non c'è vita notturna e non esiste una passeggiata che invogli ad uscire. Il buio dell'isola rende ancor più belle le serate con le caratteristiche stellate dell'equatore, impressionanti per quantità e luminosità.

________________________________________________
MAHE' ISLAND

(30)-30/05/2015 traghetto La Digue-Praslin+aereo Praslin-Mahè: Trasferimento mare + aria sull'isola di Mahè, la più grande delle Seychelles con la capitale Victoria. Mi fermo giusto una notte per poi prendere l'aereo per il Madagascar e lasciare queste belle isole dove mi son rilassato tra mare e natura. Le stagioni da queste parti sono esattamente opposte alle nostre ma essendo molto vicini all'equatore non c'è grossa differenza tra l'una e l'altra. In tutto sono rimasto 21 giorni ed ho trovato un bel sole, temperature non soffocanti ed un mare con acqua calda, peccato per le onde alte e le correnti, che di fatto provocano apprensione nell'affrontare l'oceano. A conti fatti è andata bene eccetto qualche violento temporale notturno, con tuoni e fulmini impressionanti. La gente del posto non si è dimostrata particolarmente affabile ed i prezzi, molto alti, sono il pegno da pagare su queste meraviglie dell'oceano indiano.

VEDI ALTRE TAPPE DEL GIRO DEL MONDO IN 800 GIORNI

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------