info@forvezeta.it

home
giro mondo 2017-2020
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

grecia 2015
cipro 2015
turchia 2015
giordania 2015
israele 2015
egitto 2015
oman 2015
sri lanka 2015
seychelles 2015
madagascar 2015
mauritius 2015
malesia 2015
indonesia 2015
fiji 2015
australia 2015
nuova zelanda 2016
tonga 2016
bolivia 2016
peru 2016
ecuador 2016
colombia 2016
galapagos 2016
cile 2017
patagonia 2017
argentina 2017

 

TURCHIA
 

La Turchia occupa la parte più occidentale del continente asiatico, Ankara ne è la capitale ed Istanbul la città maggiormente popolata in Europa. Adagiata sull'altopiano dell'Anatolia ha nel monte Ararat (5137mt.) la vetta più alta del paese e nella parte orientale nascono due fiumi storici, il Tigri e l' Eufrate. La storia recente è segnata da eventi tragici come le violenze politiche degli anni '70 con le contrapposizioni tra Lupi Grigi e Comunisti, ed un decennio dopo l' insurrezione dei Kurdi, ancora in corso. Nel 2013 scoppia invece la rivolta per la salvaguardia di parco Gezi, represse duramente dai reparti antisommossa e le grandi manifestazioni di piazza Taksim, le cui immagini hanno fatto il giro del mondo. Nonostante questi episodi, la Turchia è un avamposto importante in un area strategica e da sempre impegnata nelle missioni internazionali dell'ONU. Il turismo è vitale per il paese e nel 2014 oltre 37 milioni di stranieri hanno scelto la Turchia per le loro vacanze.

________________________________________________
ISTANBUL

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(7)-04/02/2015 aereo Larnaca-Atene-Istanbul: Istanbul è il 6° centro municipale più popoloso al mondo, si affaccia sul Bosforo, lo stretto canale che divide l'Europa dall'Asia, e si trova ai margini della faglia sismica dell'Anatolia. Recenti studi ipotizzano che la città, in un prossimo futuro, venga colpita da un terremoto di notevoli proporzioni. Nota ai più come Costantinopoli, è stata capitale dell'impero Romano, Bizantino, Latino ed Ottomano e le sue aree storiche sono inserite nel patrimonio dell'UNESCO. La cosa che si nota immediatamente, è la presenza di grandi moschee e palazzi che svettano sulle sette colline che caratterizzano la parte asiatica. Siamo nel quartiere Sultanahmet ed è impossibile non rimanerne colpiti dall'architettura e dalla maestosità delle costruzioni, anche se quando le visiti al loro interno, magari le senti freddine per la mancanza di opere d'arte. La parte più bella è la collina con la stupenda piazza dove si vedono contrapposte la Moschea Blu, il cui nome deriva dalle 21.043 piastrelle che impreziosiscono pareti e cupola e la Basilica di Aya Sofya, chiesa completata nel 537 e trasformata in moschea un millennio dopo. A poca distanza, da vedere la Basilica Cisterna con le colonne Medusa ed il maestoso palazzo Topkapi, residenza dei sultani ottomani e protetta da un muro di cinta. Definire la moschea più bella non è facile, sicuramente quella di Solimano è tra le prime, maestosa da lontano e caratteristica all'interno con tappeti e cupola di color rosso. Peccato non abbia una bella piazza e sia racchiusa in spazi ristretti, ma i quattro minareti e il cupolone danno la sensazione di magnificenza. Sul Corno d'Oro, alla fine del ponte Galata, altra maestosa moschea, la Yeni Cami, Moschea Nuova, che per la posizione estremamente raggiungibile, risulta la più visitata tra le oltre 2600. Per lo shopping o per curiosità, assolutamente da vedere il Gran Bazar ed i mille negozietti che delimitano il vicolo che sale verso la collina, con gente stipata all'inverosimile. Istanbul è stupenda, nei suoi monumenti, nel Bosforo che crea un'immagine da cartolina, nei vicoli, nei locali tipici o nei baracchini, dove Kebab, sardine, cozze e spremute diventano capolavori. I trasporti pubblici sono efficientissimi ed economici, le strade e le piazze vengono costantemente pulite e se si considera l'enorme afflusso di turisti, si può anche dire ordinata. Purtroppo ogni tanto capitano episodi di terrorismo o di rivolta ma questo non toglie la voglia di visitarla e di entrare in contatto con una città ospitale, vivibile e stupenda. Se poi ti trovi in compagnia di Fabio, my best friend e Marco, mio figlio, che mi hanno raggiunto per qualche giorno, allora la vacanza diventa indimenticabile.

VEDI ALTRE TAPPE DEL GIRO DEL MONDO IN 800 GIORNI

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------