info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

grecia 2015
cipro 2015
turchia 2015
giordania 2015
israele 2015
egitto 2015
oman 2015
sri lanka 2015
seychelles 2015
madagascar 2015
mauritius 2015
malesia 2015
indonesia 2015
fiji 2015
australia 2015
nuova zelanda 2016
tonga 2016
bolivia 2016
peru 2016
ecuador 2016
colombia 2016
galapagos 2016
cile 2017
patagonia 2017
argentina 2017

 

GALAPAGOS

Le Galapagos sono un arcipelago di tredici isole vulcaniche, situate a circa mille km dalla costa occidentale dell'America del Sud ed appartengono all'Ecuador. Le piu' vecchie datano circa 4 milioni di anni, mentre le piu' giovani sono ancora in via di formazione. L'arcipelago e' infatti considerato una delle zone vulcanicamente piu' attive della Terra. Il relativo isolamento dovuto alla distanza dal continente e l'ampia varieta' di climi ed habitat, dovuta alle correnti marine della zona, hanno portato all'evoluzione di numerose specie endemiche di animali e vegetali, dalla cui osservazione, Charles Darwin ha tratto ispirazione per la formulazione della teoria dell'evoluzione. Il suo celebre libro, l'origine delle specie, contiene numerosi riferimenti ai propri studi sulle specie endemiche delle Galapagos. Nel 1959, in concomitanza del centenario della pubblicazione del libro di Charles Darwin, il governo ecuadoriano dichiarò parco nazionale il 97,5% dell'area emersa delle Galápagos, escludendo solo le zone colonizzate. Nello stesso anno venne creata a Bruxelles la Charles Darwin Foundation, il cui obiettivo primario era proprio la conservazione delle Galápagos. La prima attività portata a termine dalla fondazione fu la creazione della stazione di ricerca Charles Darwin, nel 1964. Il personale della stazione intraprese programmi di conservazione che includevano anche l'eliminazione dall'isola delle specie animali e vegetali introdotte dall'uomo. Quando venne creato il parco, sull'isola abitavano fra le 1.000 e le 2.000 persone, ora siamo oltre le 30.000 e questo incremento sta portando problemi all'ecosistema. Nel 1986 anche le acque circostanti furono dichiarate riserva marina. L'intero arcipelago fu dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1978 (isole) e nel 2001 (riserva marina).

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA SANTA CRUZ

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(133)-16/12/2016 aereo Bogota'-Quito: (134)-19/12/2016 aereo Quito-Isola Baltra: Dopo otto mesi ritorno a prendere l'aereo per trasferirmi da Bogota' a Quito. Con mio figlio Marco, in arrivo dall'Italia, programmo tre intense settimane tra Galapagos, Peru' e Colombia. Ci fermiamo giusto due notti a Quito in attesa di spostarci sull'isola di Santa Cruz e ne approfittiamo per vistare la Mitad del Mundo, il Panacillo ed il centro storico. Il volo che ci porta alle Galapagos dura due ore e facciamo base a Puerto Ayora, centro piu' grande di tutte le tredici isole. Da qui ogni giorno ci sposteremo con boat veloci e avremo la fortuna di visitare ben sei isole, completamente diverse tra loro per flora e fauna. Il primo approccio e' su Isla Santa Cruz dove ci addentriamo nei tunnel di lava, caverne naturali createsi millenni di anni fa con la forza delle eruzioni vulcaniche. A seguire primo incontro con il mondo animale endemico dell'isola ovvero le tartarughe giganti, simbolo delle Galapagos. In centro a Puerto Ayora, in prossimità del molo, moltitudini di pellicani, iguana e leoni marini occupano panchine e marciapiedi.

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA ISABELA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

20/12/2016 boat A/R Isla Isabela: Isabela e' l'isola piu' grande di tutto l'arcipelago, ha cinque vulcani attivi, tra cui Wolf che con1.707 mt. e' la cima piu' alta delle Galapagos. Da Puerto Ayora, ci vogliono circa due ore con un battello veloce per approdare in questa isola ed ammirare la fauna che la popola. Come sbarchiamo veniamo accolti da leoni marini beatamente sdraiati sulle panchine in legno del porto, mentre sulla spiaggia grossi Iguana entrano ed escono dall'acqua. Appena fuori il centro abitato, un piccolo lago ospita i Flamingos (fenicotteri rosa) ed una riserva protegge le Tortugas Alcedo.  Ritornati sul boat, andiamo ad immergerci in un angolo isolato a Cabo Rosa e poco dopo vediamo diversi pinguini che arrivano fin qui, trascinati dalle correnti fredde. Alla Tintoreras, scorgiamo i tiburones (squali di piccole dimensioni) che vengono a riposare nella stretta insenatura tra cumuli di lava. L'isola ha molto da offrire ma purtroppo abbiamo avuto una guida (obbligatoria in ogni escursione) che non ha saputo illustrarci la flora, che e' una delle caratteristiche di Isabela.

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA BARTOLOME'

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

21/12/2016 boat A/R Isla Bartolome': Bella isola vulcanica, famosa per il suo pinnacolo di roccia che risulta essere la formazione più rappresentativa delle Galapagos. Situata nella parte Nord dell'arcipelago, non e' abitata ed ha un percorso panoramico con piattaforme e gradini in legno. Si raggiunge la parte più alta sotto il sole cocente e la vista e' magnifica con il mare blu cobalto che fa da sfondo all'isola di Santiago. La Roca Pinaculo spunta dal mare e sembra una vela pronta a ricevere la spinta del vento. Bellissimo paesaggio ed ottimo snorkeling con pesci multicolori, pinguini che filano via veloci ed i simpatici lobos (leoni marini) che invece gradiscono la vicinanza delle persone. tartarughe marine e le rayas si muovono imponenti nelle acque salate mentre granchi, iguana e palomas popolano il tratto terrestre.

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA SANTA FE'

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

22/12/2016 boat A/R Isla Santa Fe': L'isla Santa Fe' si trova a poca distanza da Santa Cruz ed e' un itinerario inusuale per chi visita le Galapagos. In questa occasione non si ha la possibilità di vedere tanti animali sulla terra ferma, ma chi affronta questo tour  potrà vantarsi di aver vissuto due ore fantastiche, nuotando tra tartarughe e leoni marini, pesci colorati, rayas e squali. In una baia caratterizzata da correnti fredde e fondali incredibili, il tempo scorre velocemente a contatto con queste bellezze assolute ed e' un peccato non averle immortalate con foto o video. Sicuramente il più bel snorkeling di tutte le isole, anche grazie alla guida, bravissima, che ci ha portato nei punti migliori. La giornata sulla barca e' stata altrettanto buona ed il fatto di essere solo in quattro ha reso più semplice l'approccio e la condivisione del programma. Altrettanto fantastico il proseguo con pesca in alto mare con ricco bottino (tre tonni) in meno di mezz'ora e per finire in bellezza, sbarco in una isoletta sperduta con iguana, pellicani e fregate.

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA FLOREANA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

23/12/2016 boat A/R Isla Floreana: Anche per Floreana si impiegano due ore di boat veloce ed in alto mare vediamo i delfini che nuotano a fil d'acqua. All'arrivo sull'isola veniamo accolti dai soliti lobos che occupano i gradoni del molo e dalle iguanas  posizionate sugli scogli. Con un pick-up saliamo verso la montagna e ci fermiamo in una zona dove vivono libere le tartarughe giganti. A poca distanza visitiamo l'unica sorgente d'acqua di tutta l'isola, che ha permesso alle famiglie Ritter e Wittmer di insediarsi come primi abitanti nel 1932. La Cueva de los Pirates, rifugio nel 1780 del pirata irlandese Watkings, servi' come rifugio anche per la famiglia del tedesco Ritter. Pomeriggio dedicato allo snorkeling con belle tartarughe marine e rayas piu' grandi finora viste.

________________________________________________
GALAPAGOS - ISLA SEYMOUR NORTE

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

24/12/2016 boat A/R Isla Seymour Norte: Il tour a Seymour Norte e' il piu' breve tra quelli disponibili per la vicinanza all'isola di Baltra ed a Puerto Ayora. Dopo 40 minuti di navigazione si incontra un isolotto di sabbia regno dei leoni marini e delle Iguane. I cuccioli di Lobos si divertono a morsicare oggetti lasciati incustoditi, quali zaini, pinne e maschere. Dopo un caldo bagno, approdo all'isola Seymour Norte, caratterizzata da una boscaglia color argento e grigio. Solo qui si possono vedere le Fregata dal petto rosso, bellissimi esemplari che colorano l'arida isola. Altri magnifici esemplari sono la Sula dai piedi azzurri, le iguana colorate di terra, i gabbiani ed i lobos. Per il contrasto cromatico, Seymour Norte e' la migliore isola dove poter ammirare animali di rara bellezza.

________________________________________________
GALAPAGOS - PUERTO AYORA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

25/12/2016 pick-up Isla Santa Cruz: Il giorno di Natale lo trascorriamo nelle vicinanze di Puerto Ayora. A poca distanza visitiamo Las Salinas, che per effetto delle maree, del vento e dell'evaporazione, permette la cristallizzazione del sale. Quindi passiamo alla Estacion Centifica Charles Darwin dove si concentrano gli sforzi per la conservazione della biodiversità delle isole Galapagos. In pick-up, infine, raggiungiamo El Garrapatero, spiaggia piu' frequentata e visitata di Santa Cruz. Rientriamo con il sole che tramonta ed abbiamo un attimo di relax prima del cenone Natalizio. A Santo Stefano terminano gli otto bellissimi giorni alle Galapagos, tra natura, animali e mare. Una meraviglia impossibile da dimenticare in un posto veramente unico.

________________________________________________
PERU' - LIMA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(135)-26/12/2016 Aereo Baltra-Quito-Lima: Lasciate le Galapagos ci spostiamo in Peru', nella capitale Lima. Troviamo due giorni di sole e finalmente riesco a vedere questa città con il cielo azzurro, che cancella il grigiore incontrato ad inizio Luglio. Oltre al mutamento atmosferico, si nota l'aumento di presenze straniere ed un fiorire di luminarie e addobbi natalizi. Il poco tempo a disposizione ci permette solo di visitare il centro storico e di fare un breve tour in bus fino al mirador. Plaza Mayor e' sempre bella da vedere con la cattedrale ed i palazzi governativi. Colorate e maestose le chiese ed i musei che si trovano nelle vie adiacenti, mentre la vista dalla collina che sovrasta Lima, rende l'idea di quanto sia grande la capitale del Peru'.

________________________________________________
PERU' - MACHU PICCHU

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

29/12/2016 Pulmino Cusco-Agua Caliente: Dopo le incantevoli Galapagos ci spostiamo in Peru' per una delle sette meraviglie del mondo moderno. Machu Picchu, sito archeologico Inca, si raggiunge partendo da Cusco con un tour di 2 giorni. Marco lo ha inserito nel suo programma di tre settimane in Sud America e per me e' una gioia ritornarci, a distanza di pochi mesi. Dopo sei ore in minibus piu' due e trenta di cammino, si arriva a Aguas Calientes, base per trascorrere la nottata. Verso sera la pioggia inizia a scendere impietosa, non da tregua e la partenza con le guide, fissata alle 4:30, e' veramente problematica. Conoscendo bene il percorso, avevo avvisato che noi saremmo saliti a Machu Picchu verso le 6:00 e non avremmo fatto la levataccia. Mai scelta fu più azzeccata, il diluvio termina poco prima di uscire dall'hotel e tranquillamente affrontiamo la salita che porta all'ingresso del sito. Foschia e nubi basse ci abbandonano verso le 10:00 e possiamo cosi godere appieno delle bellezze di questo meraviglioso luogo. E' la terza volta che ho la fortuna di visitare Machu Picchu e resto ancora affascinato dalla magia che lo circonda, con le montagne ed il fondovalle integrate in questo quadro d'autore.

________________________________________________
PERU' - CUSCO

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(136)-30/12/2016 Aereo Lima-Cusco: Cusco, capitale storica del Peru' e dell'Impero Inca, si trova a 3400 mt slm nella cordigliera delle Ande. Oltre ad essere una bellissima città, e' il punto di partenza per visitare Machu Picchu ed altri interessanti siti archeologici della civiltà Inca. Dopo il trekking a Machu Picchu, l'ultimo giorno dell'anno ci buttiamo in un day tour di 300 km. con i siti di Moray, Ollantaytambo, Pisaq e le Salineras de Maras. Questi posti sono una novità anche per me e ne sono rimasto meravigliato, anche se i nuvoloni ed il cielo grigio non mettono in risalto tutta la loro bellezza. La Valle Sacra degli Inca non solo custodisce siti di rilevanza storica, conserva pure quella che era una ricchezza naturale come il sale e Maras, risalente al 200 dopo Cristo, ne e' un esempio. Perfettamente conservato, ha 3000 pozze profonde 30 cm., collegate tra loro da un complesso sistema idrico che testimonia la conoscenza tecnologica degli Inca. L'acqua salina esce dal sottosuolo e per effetto del sole e del clima particolare, evapora lasciando sulla superficie il sale cristallizzato. Bella giornata con viste imperdibili e preparativi veloci per le ultime ore dell'anno, con sontuoso cenone e festeggiamenti nella bellissima piazza di Cusco. Il primo giorno dell'anno lo riserviamo alla visita della città con l'immancabile vista dall'alto dove il Cristo domina la valle ed il sito di Saqsaywaman.

________________________________________________
COLOMBIA - CARTAGENA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(137) 02/01/2017 Aereo Cusco-Cartagena: Con un lungo volo si ritorna al caldo nella caraibica Cartagena, sulla costa nord della Colombia. Sono molte le presenze di turisti richiamati dalla fama di città coloniale, ben conservata tra la fortificazione risalente al XVII° secolo. A cio' si uniscono temperature estive, giornate soleggiate e tintarella sulle spiagge di Bocagrande. Di giorno la città e´semideserta, il sole picchia forte e rende impossibile vivere i caratteristici vicoli. Una delle mete visitabili e' il Castillo San Felipe, localizzato sulla collina San Lazaro, la cui costruzione risale al 1536. La sera tutto cambia radicalmente, le vie si popolano, una sapiente illuminazione mette in risalto lo splendore di chiese e palazzi e la vista dalle imponenti mura spazia dal mare all'interno della fortezza. Fino a tarda ora e' un via vai di carrozze trainate da cavalli, di locali super affollati e di gente che cerca un attimo di refrigerio nelle piazze e negli spazi all'aperto. . 

________________________________________________
COLOMBIA - BOGOTA'

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(138) 05/01/2017 Aereo Cartagena-Bogota': Ultime ore colombiane nella capitale Bogota' in attesa dei voli che ci separeranno, dopo 21 giorni intensi. I 2640 mt slm portano aria frizzante e nuvole minacciose con qualche sporadica schiarita. Facciamo in tempo a visitare plaza Bolivar con la cattedrale, le vie del palazzo presidenziale e del centro, la zona dei mercatini. Mete imperdibili i musei di Botero e dell'oro, la salita in teleferica ai 3000 mt di Monserrate e la cena nei locali tipici di Chorro de Quevedo. Termina qui il mini tour tra Galapagos, Peru' e Colombia, con programma intenso, trasferimenti giornalieri e levatacce mattutine. Ma ne e' valsa la pena, Galapagos e Machu Picchu son spettacoli unici, Cusco e Cartagena rappresentano la parte storica, Quito, Lima e Bogota' capitali assolutamente da vedere. Come lo scorso anno in Australia, condividere questa esperienza con mio figlio e' stato molto bello e son contento che tutto sia filato per il verso giusto, senza il minimo intoppo. Il 07 Gennaio ci portiamo in aeroporto, Marco torna in Italia ed io mi appresto a vivere gli ultimi due mesi tra Cile ed Argentina, iniziando da Santiago.

VEDI ALTRE TAPPE DEL GIRO DEL MONDO IN 800 GIORNI

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------