info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
giro mondo 2017-2018
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

albania 2018 macedonia 2018 bosnia-erz. 2018 croazia 2018 serbia 2018 kuwait 2018 bahrein 2018 qatar 2018 filippine 2018 taiwan 2018 corea del sud 2018 giappone 2018 filippine 2019 usa 2019 guatemala 2019

 

SERBIA

La Repubblica di Serbia è uno stato indipendente del sud-est dell'Europa, senza sbocco sul mare con capitale Belgrado, che fino al 1991 era anche la capitale dell'intera Repubblica Federale Socialista di Jugoslavia. Dopo la Seconda guerra mondiale, la Serbia è diventata una delle sei Repubbliche della Jugoslavia, guidata dal maresciallo Tito, fino al 1980. La Repubblica Federale Socialista di Jugoslavia si disintegrò tra il 1991 e il 1992, a seguito dell'indipendenza di Slovenia, Croazia, Macedonia e Bosnia Erzegovina. Le altre due repubbliche jugoslave, Serbia e Montenegro, formarono nel 1992 una nuova federazione denominata Repubblica Federale di Jugoslavia, la cui struttura e nome vennero ridefiniti nel 2003, quando divenne Unione Statale di Serbia e Montenegro. In seguito al referendum del 21 maggio 2006, il Montenegro ha votato per l'indipendenza, la federazione è stata sciolta  e la Serbia (così come il Montenegro) è divenuta uno Stato sovrano. Nelle guerre della ex-Jugoslavia, l’allora presidente Slobodan Milošević fu accusato di crimini contro l'umanità per le operazioni di pulizia etnica dell'esercito jugoslavo contro i musulmani in Croazia, Bosnia ed Erzegovina e Kosovo. Il processo a suo carico presso il Tribunale penale internazionale, si estinse nel 2006 per sopraggiunta morte.  (fonte Wikipedia)

________________________________________________
BELGRADO

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(08)-22/10/2018 bus Zagabria-Belgrado: Dopo 3 mesi e 2200 km di bus, concludo la tratta balcanica a Belgrado, la più popolata della ex Jugoslavia. La capitale della Serbia si trova sul punto di confluenza tra i fiumi Danubio e Sava ed e' una delle più antiche città europee. Per secoli l'unica area abitata fu all'interno della fortezza, posizionata su una collina che domina i 2 fiumi. Con il parco Kalemegdan che la circonda, e' la meta ideale per una veduta panoramica ed una passeggiata nel verde. Il flusso turistico arriva da via Knez Mihailova, il cuore cittadino che collega Kalemegdan a piazza della Repubblica e Terazije, considerato punto centrale di Belgrado. Tutta questa zona ospita negozi e bar ed e' la via pedonale più importante di tutto l'est europeo. Il Tenore di vita si discosta rispetto alla vicina Croazia, non si nota un flusso turistico tale da portare benessere e lo stipendio medio risulta essere più basso. Di conseguenza i prezzi sono inferiori, a parte i negozi di grandi firme ed i tassisti che rapinano legalmente gli stranieri. Purtroppo qui Uber non c'e' e quindi devi sottostare alla casta. Nelle comunque belle giornate in quel di Belgrado, ho la fortuna di correre sulla bella ciclabile che parte dal Sava e termina sul Danubio. Anche questo percorso mi invoglia ad uscire tutti i giorni, pur non esagerando con i km ed il ritmo, mi basta stare attivo e divertirmi. A conclusione di questa emozionante cavalcata balcanica, mi lascio alle spalle momenti di riflessione in luoghi teatro delle barbarie tra popoli, che rappresentavano la ex Jugoslavia. L'ho vissuta l'epoca del generale Tito ed un paio di volte, in quella grande nazione, vi avevo passato le vacanze con Lucio ed altri Commandos. Son contento di esserci tornato ed avere riportato la memoria, indietro di almeno 40 anni.  

VEDI ALTRE TAPPE DEL  2°  GIRO DEL MONDO

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------