info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
giro mondo 2017-2018
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

albania 2018 macedonia 2018 bosnia-erz. 2018 croazia 2018 serbia 2018 kuwait 2018 bahrein 2018 qatar 2018 filippine 2018 taiwan 2018 corea del sud 2018 giappone 2018 filippine 2019 usa 2019 guatemala 2019

 

GUATEMALA

Il Guatemala è uno Stato dell'America Centrale con 13 milioni di abitanti e la capitale e’ Guatemala City. Confina a nord e nordovest con il Messico, a nordest con il Belize, a sud e sudest con El Salvador e l'Honduras. Il Guatemala è una repubblica presidenziale. Da qualche anno la situazione politica è abbastanza stabile, ma nel recente passato vi sono stati diversi colpi di stato e periodi di guerra civile. Il territorio del Guatemala è essenzialmente montuoso, fatta eccezione per la zona costiera e la parte settentrionale, corrispondente al dipartimento di Petén, ricca di foreste tropicali. Caratteristica del territorio guatemalteco è la grande presenza di vulcani (più di trenta) che possono essere visitati con guide turistiche che accompagnano i turisti fino al cratere del vulcano. I vulcani più visitati sono: il Pacaya (attualmente in attività, 2800 m di altezza) il vulcano de Agua (non in attività, 3800 m di altezza) ed il vulcano de Fuego. La città più caratteristica di tutta Guatemala è Antigua, mentre le rovine maya più visitate sono quelle di Tikal, composte da vari templi immersi nella foresta guatemalteca, tra i quali spicca il tempio del Giaguaro alto 74 m. Sotto il profilo della natura le mete più interessanti da visitare sono le piscine naturali di Semuc Champey ed il lago Atitlán, non il più vasto, ma il più bello di tutta Guatemala; la sua caratteristica è quella di essere circondato da vulcani, e per questo motivo di avere parecchi punti del lago con acque termali.  (fonte Wikipedia)

________________________________________________
GUATEMALA CITY

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(37)-24/04/2019 aereo Los Angeles-Atlanta-Guatemala City: Il Guatemala e' la prima nazione del Centro America che ho il piacere di visitare. Il periodo non si addice molto, la stagione delle piogge incombe ed il rischio uragani aumenta. Non ne faccio un problema, se vedo che la situazione diventa rischiosa, faccio in fretta a prendere l'aereo ed andarmene. Arrivo a Guatemala City dopo aver fatto scalo ad Atlanta e scelgo la zona 10, sicura e con i migliori alberghi. La capitale viene descritta come pericolosa ed inizialmente mi muovo con cautela, poi mi rendo conto che il rischio non e' superiore a Manila, San Francisco e Los Angeles. Il centro storico, come solito e' la parte più caratteristica ed il solo problema può essere rappresentato dai borseggi. Basta un minimo di attenzione e restare nei percorsi consigliati, costantemente presidiati dalle forze dell'ordine. Visito la città sia a piedi che con la metro in superficie e mi gusto i palazzi coloniali, le chiese ed i mercati. I prezzi sono buoni, finalmente rientro nel mio budget e lascio alle spalle i salassi americani. Le prime impressioni sono buone, la gente non importuna più di tanto, la polizia controlla senza esagerazioni e sono pochi i senzatetto.

________________________________________________
ANTIGUA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(38)-03/05/2019 taxi Guatemala City-Antigua: Da Guatemala City a Antigua ci son 40 km e considerata la convenienza di Uber, decido di affrontare questo primo trasferimento in assoluta tranquillità. Antigua, città di 50.000 abitanti, si trova nella zona montuosa del centro Guatemala, ad un'altitudine di 1.582 mt. slm. E' stata capitale fino al 1776, quando si decise lo spostamento a Guatemala City, per una serie di terremoti che nel 1773, la distrusse completamente. Praticamente rasa al suolo, gli spagnoli diedero ordine di abbandonare la città, ma non tutti accettarono di andarsene e piano piano ritornò a vivere. Le case vennero ristrutturate, mantenendo lo stile barocco, così pure qualche chiesa e nessuna nuova costruzione e' stata inserita nel contesto urbano. Le strade hanno mantenuto il fondo ciottolato e sono molte le chiese ed i palazzi in rovina, cosa che rende ancora più suggestiva questa bellissima cittadina. Il Parque Central e' il punto di ritrovo che si anima sin dalle prime ore del mattino ed attira i turisti per la cattedrale, il palazzo municipale e l'antica fontana ristrutturata, posizionata proprio nel centro della piazza. In questo periodo ospita eccezionalmente gli United Buddy Bears, 144 opere scultoree di artisti diversi a simboleggiare i membri appartenenti alle Nazioni Unite. Il progetto itinerante in tutto il mondo consiste nel promuovere la tolleranza e la comprensione tra i popoli, le culture e le religioni. Antigua, oltre ad essere fortemente interessata dai terremoti, ha anche il problema dei vulcani e meno di un anno fa, il 03 giugno 2018, una forte esplosione del Volcan de Fuego, causò la morte di 300 persone nei paesi limitrofi. Le ceneri arrivarono anche ad Antigua e si calcola che 1,7 milioni di persone, abbiano accusato problemi per le conseguenze delle polveri.

VOLCAN DE PACAYA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

Il Volcan de Pacaya, distante 40 km da Antigua, e' l'unico che si può visitare fino ad arrivare a contatto con la lava fumante. E' raccomandato per la facile ascesa e per il fatto che i tour, con guida inclusa, durano mezza giornata. Partenza alle 6:00 di mattina in mini bus da Antigua, ed in un'ora si arriva all'entrata del Parque Nacional. La salita a piedi dura circa 90 minuti, su un bel sentiero panoramico, peccato che un velo di foschia, copra la vallata sottostante. Usciti dalla boscaglia inizia la parte di cenere nera e quindi i cumuli di pietra lavica solidificata. Con attenzione, si sale fino ad incrociare un vasto cumulo di pietre fumanti e ci fermiamo ad osservare la lenta discesa delle palle di fuoco. L'odore acre ed il calore, ci consigliano di non sostare più di tanto e fatte le foto di rito, ci ricompattiamo per affrontare il ritorno.   

________________________________________________
PANAJACHEL ATITLAN

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(39)-16/05/2019 minivan Antigua-Panajachel: Nonostante un minivan express, per coprire gli 80 km che separano Antigua da Panajachel, impieghiamo quasi 4 ore. La cittadina del dipartimento di Sololà e' il primo approdo sul lago Atitlán, ritenuto dai Maya, l'ombelico del mondo. Situato a 1584 m.s.l.m, il grande invaso naturale e' circondato da vulcani e montagne, ed offre uno spettacolo veramente suggestivo. Panajachel rappresenta il maggior centro turistico, la ricezione alberghiera e' ottima ed i prezzi in generale, sono veramente bassi. La gente del posto si arrangia vendendo prodotti artigianali, cibo da strada, trasportando turisti sul lago o per le calle con i tuk tuk. Cosa che non mi piace, e' lo sfruttamento dei bambini per la vendita dei gadget, con il risultato che molti rinunciano alla scuola. Il lago Atitlán si naviga con le "lance", piccole imbarcazioni da 20 posti, che collegano i  paesini con un costo che varia da 1 a 3 euro. I pueblo più grandi sono 12 e prendono il nome di tutti gli apostoli. Una delle caratteristiche che rende magica questa zona e' il clima, che varia di poco durante il corso dell'anno. L'altitudine e la barriera di montagne che circonda il lago, stabilizzano le temperature che difficilmente superano i 25 gradi. In questo periodo siamo in inverno e l'unico inconveniente sono i temporali giornalieri, che scaricano violenti acquazzoni. Per fortuna il fenomeno avviene prevalentemente nel tardo pomeriggio e quindi si ha il tempo per stare all'aria aperta in tenuta estiva. Una delle passeggiate che preferisco, oltre al lungolago, e' la strada panoramica che porta a Santa Catarina, distante 5 km da Panajachel. Poco trafficata, offre una vista a 360° sul lago ed un magnifico punto di osservazione sui due paesi. Spinto da tanta grazia, torno a correre dopo 5 mesi, a ritmo blando per 35 minuti.

________________________________________________
SAN PEDRO LA LAGUNA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(40)-27/05/2019 boat Panajachel-San Pedro La Laguna: Con una "lancia" da 20 posti, raggiungo San Pedro La Laguna, che si trova dalla parte opposta del lago, rispetto a Panajachel. Il paese arroccato sulla collina ai piedi del vulcano omonimo, conta circa diecimila abitanti ed e' la meta preferita dei turisti. Qui vige la tranquillità, il traffico e' fatto prevalentemente da tuk tuk e moto, i vicoli sono abbastanza stretti e le persone si arrangiano vendendo prodotti locali. La parte bassa che costeggia il lago e' ricca di hotel, negozi, ristoranti e bar, mentre la parte alta e' regno dei residenti con esercizi a basso costo ed il mercato ortofrutticolo, molto pittoresco e frequentato. Le persone sono gentili, eccedono un po' nell'offrire la loro mercanzia ma sono simpatici. L'atmosfera del lago, il clima temperato tutto l'anno e il buon tenore di vita, han convinto molti stranieri a fermarsi qui e tra questi, diversi italiani. Ho conosciuto Isaac, bergamasco, Luca ed il fratello, milanesi ed un altro signore piemontese, gente ormai radicata a San Pedro La Laguna, sposata con ragazze del posto e che non hanno nessuna intenzione di ritornare in Italia. Durante la mia permanenza, ho visitato altri paesi sulla sponda del lago, sfruttando i collegamenti con le lance. San Marcos La Laguna e San Pablo son a poca distanza mentre Santiago, il nucleo più grande in Atitlán, richiede circa 25 minuti. San Juan invece si può raggiungere a piedi ed e' la via d'accesso a Indian Nose, la montagna con vista a picco sul lago.

________________________________________________
PANAJACHEL E ANTIGUA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(42)-08/06/2019 boat San Pedro La Laguna-Panajachel: (43)-22/06/2019 minivan Panajachel-Antigua:  Dopo undici giorni a San Pedro La Laguna, dove ho incrementato le uscite di corsa, torno a Panajachel e mi fermo per due settimane, con lo scopo di aumentare il carico settimanale. Le temperature sul lago Atitlán sono ottime e voglio godermi questo periodo mite, consapevole che quando mi sposterò a Flores, nel nord Guatemala, il caldo e l'umidità' mi condizioneranno non poco. La bella strada panoramica che porta a Santa Catarina e' l'ideale per correre e così riesco ad inanellare parecchie uscite. Non sono ancora in grado di cimentarmi tutti i giorni, anche se i km giornalieri sono solo 8 e quindi pianifico un giorno di riposo ogni due di corsa. Contento di soffrire un po' meno, vedo i giorni passare in fretta e quando devo spostarmi ad Antigua, un senso di tristezza mi assale nel lasciare il lago Atitlán ed il suo splendido scenario. Nella ex capitale rimango solo due notti, giusto per avvicinarmi all'aeroporto di Guatemala City, da dove mi imbarcherò per Flores.

________________________________________________
FLORES

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

(44)-24/06/2019 aereo Guatemala City-Flores: Flores si trova nel nord Guatemala a poca distanza dal Belize e dal Messico. Si può raggiungere con un viaggio economico in bus di circa 12 ore o con un volo da Guatemala City. Non me la sento di affrontare il trasferimento via terra, ho mutato il mio modo di viaggiare e cerco in primis la comodità, quindi opto per l'aereo che in 50 minuti mi porta a destinazione. La grande sorpresa arriva in aeroporto quando all'imbarco siamo solo 4 persona ed il velivolo e' un turbo elica da 20 posti. Non mi preoccupo più di tanto, memore delle esperienze in Nepal, Tonga o Seychelles e difatti tutto si svolge nel migliore dei modi. Flores e' una piccola isola sul lago Peten Itzá, il secondo più grande del Guatemala. Tranquilla cittadina, famosa come punto di partenza dai turisti che vogliono visitare il sito archeologico di Tikal, con le rovine Maya patrimonio dell'UNESCO. Flores e' proprio un fazzoletto di terra che spunta dal lago ed ha hotel e ristoranti di buon livello, oltre ad una passeggiata che in 20 minuti permette di girarla tutta. Il problema grosso sono le temperature asfissianti, mediamente sui 38 gradi, che fortunatamente la sera si abbassano sensibilmente. L'isola si visita in poco tempo e per variare ci si può spingere a piedi a Santa Elena o San Benito ed in barca a San Miguel. Il lago e' navigato da piccole imbarcazioni per trasposto persone e da piattaforme adibite al trasporto mezzi. Il grande flusso e' in direzione di San Miguel, piccolo centro abitato distante poche centinaia di metri. Qui si può ammirare Flores in lontananza, grazie ad un mirador posizionato su un grosso albero in cima alla collina e poi, con una bella camminata nella jungla, arrivare alla spiaggia privata di Chechenal. Il posto e' attrezzato con tavoli per picnic e si puo' fare il bagno nell'acqua calda e pulita del lago.  

TIKAL SITO MAYA

MOBILE GALLERY           PC GALLERY

Tikal e' il sito archeologico più importante del Guatemala e dista 60 km da Flores. Immerso nel parco nazionale con 500 km di giungla, custodisce circa 4000 strutture e maestosi templi, che raggiungono oltre 50 metri di altezza. Dichiarato patrimonio dell'Unesco fu centro della cultura Maya fino al X secolo, quando, per cause sconosciute, venne abbandonato e nel tempo, inghiottito dalla folta vegetazione. Solo nel 1848, le rovine furono scoperte da una spedizione e nel 1956, iniziarono i lavori per far riaffiorare templi e palazzi. Il punto centrale e' la Gran Plaza con l'emblema del sito rappresentato dal Tempio I, che si trova proprio di fronte al Tempio II ed al Tempio del Gran Jaguar. Lasciata la Plaza si incontrano i Templi III, IV, V e VI, la Plaza Oeste, la Plaza de los Siete Temples e le Acropolis del Norte, Central e del Sur. Nella zona denominata El Mundo Perdido, svetta l'imponente Piramide di 40 mt, che dominava i 38 edifici tra cui il Tempio del Teschio. Sulla Piramide e su altre strutture, si puo' salire tramite scalinate in legno e si ammira un favoloso panorama di tutta la giungla che circonda le costruzioni Maya. Gran bel sito e sicuramente il luogo da non perdere durante una visita in Guatemala.

VEDI ALTRE TAPPE DEL  2°  GIRO DEL MONDO

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------