info@forvezeta.it

home
2° giro del mondo
1° giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

 

TAJ MAHAL E AGRA FORT
 

                                GALLERIA FOTO

Il 23 Novembre visita al Taj Mahal situato ad Agra, nell'India settentrionale (stato di Uttar Pradesh), mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita Arjumand Banu Begum. È da sempre considerata una delle più notevoli bellezze architettoniche dell'India ed è stato inserito nel 2007 fra le sette meraviglie del mondo moderno. Arjumand Banu Begum, conosciuta anche con il nome di Mumtaz Mahal, che in persiano significa "la luce del palazzo", morì nel 1631 dando alla luce il quattordicesimo figlio, mentre era al seguito del marito in una delle tante battaglie. L'imperatore ordinò la costruzione del mausoleo per mantenere una delle promesse che aveva fatto alla moglie quando ella era ancora in vita; inizialmente la fece seppellire nel luogo della sua morte, ma, quando si rese conto che trasferire tutto il marmo necessario alla costruzione fin lì sarebbe stata una impresa proibitiva, decise di spostare i lavori ad Agra. I lavori iniziati nel 1632, durarono 22 anni per concludersi nel 1654. Il Taj Mahal venne costruito utilizzando materiali provenienti da ogni parte dell'India e dell'Asia ed oltre 1.000 elefanti vennero impiegati durante le costruzioni per il trasporto delle materie prime. Il marmo bianco venne portato dal Rajasthan, il diaspro dal Punjab e la giada e il cristallo dalla Cina. I turchesi erano originari del Tibet e i lapislazzuli dell'Afghanistan, gli zaffiri venivano da Sri Lanka e la corniola dall'Arabia. Per evitare che la bellezza dell'opera fosse uguagliata, l'imperatore ordinò che al completamento del complesso le mani degli artisti che ci lavorarono fossero mozzate e che il progettista fosse decapitato. A soli 2,5 km dal Taj Mahal si trova il Forte di Agra, patrimonio mondiale dell'umanità, conosciuto anche come Forte rosso,il cui nome deriva dal materiale utilizzato per la costruzione, l'arenaria rossa. A pochi km da Nuova Delhi altra bellezza Indiana, Il Qutb Minar, il più alto minareto in mattoni del mondo.L'edificio è alto 72,5 metri, il diametro è di 14,3 metri alla base, mentre misura 2,75 metri alla sommità. È composto da cinque piani che si affacciano in altrettante balconate.

 
TEMPLI  DEL  MAHARASHTRA
 

                         GALLERIA FOTO

Il tempio di Jyotiba è un luogo sacro dell'induismo vicino Wadi Ratnagiri, 18 km a nord-ovest di Kolhapur, nel Maharashtra. Si ritiene che la divinità principale Jyotiba sia formata dalle anime dei tre Dei primari, Brahma, Vishnu e Shiva. Situato sulla sommità di una montagna, è meta di sposi novelli che vengono a benedire le nozze ed è caratterizzato dai colori viola delle polveri che volteggiano nell'area sacra. Nella città di Kolhapur altro bel tempio, il Mahalakshmi, che potrebbe essere stato costruito nel 700 dc. Secondo scritti del tempo, è associato a Shakti, la dea della potenza ed ha un particolare significato religioso essendo uno dei sei luoghi in cui si ritiene che si possa ottenere la salvezza dai desideri.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------