info@forvezeta.it

home
2░ giro del mondo
1░ giro del mondo
viaggi nel mondo
gare disputate
maratone estere
maratone italia
racconti
chi sono

 

 

 

LANZAROTE E L'IRONMAN

                       GALLERIA  FOTO

A Lanzarote si disputa l'Iroman con la chance di qualificarsi per l'evento top alle Hawai. In compagnia di Walter, Paola e Sei Secondi ci prendiamo una settimana di vacanza per visitare l'isola e magari farci anche un bel bagnetto. Ci sistemiamo a Puerto del Carmen, graziosa cittadina con una bella spiaggia e buon movimento. Lanzarote Ŕ l'isola pi¨ nord-orientale dell'arcipelago spagnolo delle Isole Canarie con un clima che si mantiene costante e gradevole nel corso dell'anno, con una temperatura media annuale di circa 21░. Una parte dell'isola Ŕ caratterizzata dalla coltivazione di vigne molto particolari. Le Geria sono dei piccoli muretti circolari preparati dall'uomo per proteggere le piante dal vento, dove viene scavata una buca e sul fondo delle quali cresce la vite che produce l'eccellente vino malvasia. Sopra questi campi l'agricoltore stende una fine cappa di cenere vulcanica che assorbendo la rugiada notturna, procura il grado di umiditÓ necessario alle piante. Si possono degustare molti prodotti tropicali in queste isole, dalla frutta esotica, come papaya, avocado, mango e platano (banane tropicali) fino alla grande varietÓ di succhi di frutta tropicali e tanti altri prodotti tipici, come il miele di palma, la marmellata di cactus, la crema di banane tropicali, ed anche le "papas arrugadas" (patate dolci ed esotiche, bollite in acqua salata e servite con salsa all'aglio e yogurt o piccante). La maggior attrattiva turistica Ŕ il parco nazionale di Timanfaya. Situato nella zona centro occidentale dell'isola, fu epicentro di una delle eruzioni pi¨ importanti della storia della vulcanologia. Tra gli anni 1730 e 1736 le terre coltivabili si convertirono in estesi campi di lava con pi¨ di 20 paesi sepolti dalla furia dei crateri. Questa zona denominata Montagna del fuoco, si estende per oltre 50 km quadrati ed ebbe la sua ultima eruzione nel 1824. Ora Ŕ un'enorme distesa di lava in uno scenario unico ed emozionante. Le foto scattate dal bus per turisti non danno l'idea dell'enormitÓ della forza vulcanica e si resta stupiti di fronte a tanto disastro. Lanzarote Ŕ stata nominata riserva della biosfera dall'UNESCO, grazie anche all'impegno dell'architetto locale CÚsar Manrique. Nella frazione di Taro de Tahiche, a 5 km da Arrecife si trova la sede della fondazione a lui intitolata, ospitata nella sua residenza e che raccoglie sculture, dipinti e progetti architettonici di grande integrazione con la natura vulcanica dell'isola. Manrique, nato nel 1919 ad Arrecife e scomparso nel 1992, Ŕ stato l'artista pi¨ significativo dell'isola vulcanica e dopo aver studiato all'accademia di Madrid torna nel 1966 e promuove un modello di intervento sul territorio per la salvaguardia del patrimonio naturale e culturale.